INFO: FORMAZIONE 2019

NEW: UPDATING SEMINAR FOR THERAPIST IN AUDIO-PSYCHO-PHONOLOGY IN VERONA IN JULY 2019

 

CHI SIAMO


Concetto Campo si è laureato in psicologia presso l’Università degli Studi di Padova con una tesi sulle differenze percettive dei ruoli sociali, conseguendo in seguito l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo.

Ha collaborato come psicologo volontario con i Servizi Psichiatrici del Centro Storico di Venezia .

Dopo aver maturato diverse esperienze nel settore delle tecniche psicocorporee ha iniziato ad interessarsi ai lavori del professor Alfred Tomatis. Si è quindi specializzato in audio-psico-fonologia (metodo Tomatis), presso il Centre Tomatis de Formation sotto la supervisione dello stesso professore Tomatis e con lui ha effettuato il percorso personale di sedute con l’Orecchio Elettronico.

Ha collaborato successivamente con lui a Parigi nel suo centro, e dopo aver maturato una solida esperienza al suo fianco ha aperto un centro d’applicazione del metodo a Verona e successivamente un altro a Roma.

Nella seconda metà degli anni ’90 ha introdotto il metodo Tomatis in Svezia, contribuendo alla sua diffusione attraverso conferenze e seminari presso diverse istituzioni pubbliche e private tra cui l’ospedale di Huddinge, filiale del Karolinska Institute di Stoccolma. Ha lavorato col metodo nelle città di Stoccolma e Båstad durante tre anni.

Nel 1997 è stato autorizzato da Alfred Tomatis a insegnare l’audiopsicofonologia e organizza e dirige in Italia i corsi di formazione al metodo.

Ha collaborato con l'Università di Ferrara per la formazione di operatori educativi specializzati. 
Collabora con vari centri europei per la formazione di nuovi terapisti del metodo.

E’ stato docente nel progetto di formazione di 200 terapisti in audiopsicofonologia voluto dal governo polacco e organizzato nel 2007 dal centro Tomatis di Varsavia.

E’ stato docente all’interno di un Corso Elettivo di Musicoterapia della facoltà di Medicina dell’Università degli Studi di Verona.

E' docente di un seminario di psicoacustica secondo Tomatis all'interno del Corso di Specializzazione in Musicoterapia del Conservatorio di Musica "F. E. Dall'Abaco" di Verona.

Collabora con quotidiani e riviste tra cui Repubblica Salute, Repubblica Musica, Alto Adige, Gazzetta del Sud, Musica Domani, Lettere Meridiane, Riza Scienze, Riza Psicosomatica, Figli Felici.

E' molto importante sapere che in seguito al ritiro del dottor Tomatis dalla direzione del Centre Tomatis de Formation di Parigi nel 1996, e nel giro di pochi mesi, la maggior parte dei centri italiani, francesi e del resto d'Europa decise di non avere più relazioni con il Centre, rimanendo però in contatto stretto e continuo con Alfred Tomatis. In Francia molti centri chiusero definitivamente. Ciò a causa dell'orientamento preso dalla nuova direzione dell'istituto che non era più nella continuità del suo lavoro e che Tomatis stesso non sosteneva. Da allora numerosi paesi si sono riorganizzati in scuole e associazioni per permettere la continuità dell'opera e del corpus di conoscenze.


Concetto Campo ha scritto:

L’orecchio e i suoni fonti di energia – Il Metodo Tomatis, volume monografico Riza Scienze, Milano, Dicembre 1993;

Un mese fa la scomparsa del celebre scienziato, articolo Gazzetta del Sud, 25 gennaio 2002

L'uomo che inventò l'orecchio, articolo La Repubblica - Musica, 31 gennaio 2002

La geografia acustica di Tomatis, capitolo in Quaderni ISMEZ: Ricerche e Studi, ISMEZ Editore 2002;

Introduzione al Metodo Tomatis, testo per un Master sull’Educazione all’Ascolto per operatori educativi dei disabili visivi e/o con pluridisabilità associate, Università di Ferrara, Ferrara 2002;

Prefazione al libro: Siamo tutti nati poliglotti di Alfred Tomatis, Edizioni Ibis 2003 - Edizioni Xenia 2017

Come si sviluppa l'ascolto umano, articolo Musica Domani 127, giugno 2003

Siamo tutti poliglotti, articolo Gazzetta del Sud, 24 gennaio 2004

Se la musica di Mozart migliora l'apprendimento, articolo La Repubblica - Salute, maggio 2004

Prefazione al libro: Nove mesi in paradiso di Alfred Tomatis, Edizioni Ibis 2007

Il Metodo Tomatis. La tecnica e gli esercizi per migliorare l'attenzione e facilitare comunicazione e apprendimento, numero monografico Riza Scienze, Milano, Novembre 2007

Prefazione al libro: La notte uterina di Alfred Tomatis, Red Edizioni 2009

Prefazione al libro: Vertigini di Alfred Tomatis, Edizioni Ibis 2009

I suoni che danno energia – Il metodo Tomatis, numero monografico Riza Scienze, Milano, Giugno 2011

Prefazione al libro: Le difficoltà scolastiche di Alfred Tomatis, Edizioni Ibis 2011

Il metodo Tomatis per cantanti, in La voce del cantante. A cura di Franco Fussi. Vol. III, Omega Edizioni, Torino 2012

Difficoltà scolastiche e disturbi uditivi, articolo Riza - Figli Felici, aprile 2013

Prefazione al libro: Ascoltare l'universo di Alfred Tomatis, Edizioni Ibis, 2013

La geografia acustica di Alfred Tomatis, articolo Lettere Meridiane, settembre 2014

L'orecchio e le lingue straniere. L'approccio Tomatis all'integrazione delle lingue, in Crossraods. Languages in (E)motions. Atti del Convegno. Napoli "L'Orientale" University Press, 2014

La lingua modifica non solo la struttura mentale ma anche quella fisica, in PerSona. Voce e Identità. Atti del Convegno. Università degli Studi di Padova Editrice, Padova 2016

Prefazione al libro: L'orecchio e la vita di Alfred Tomatis, Edizioni Xenia 2016

Orecchio, linguaggio e postura, in Approccio multidisciplinare alla posturologia, a cura di Pietro Bressan e Enrico Mantovani, Edizioni Martina, Bologna 2019

Il metodo Tomatis. Il ruolo centrale dell'orecchio nella vita, Edizioni Xenia, in preparazione

 

Attualmente svolge attività professionale con il metodo a Verona, Roma e Dimaro (TN)  con adulti, adolescenti e bambini.
Svolge attività seminariale e interventi presso università, scuole, aziende ospedaliere, conservatori di musica, associazioni culturali, enti musicali e aziende pubbliche e private.
Lavora, tramite incontri e conferenze, alla divulgazione del metodo e del pensiero di Alfred Tomatis in Italia e all’estero e alla formazione di nuovi terapisti in Italia e in Europa.